Per i più grandi

Non credo esistano storie per adulti o per bambini.

Ma credo esistano differenze sull’atmosfera da creare.

cropped-28516031_10213237522831605_4030562799224574689_o.jpg

Lavoro sul coinvolgimento,

ma quando ho davanti ascoltatori adulti,

tendo ad alternarlo invitandoli ad un ascolto.

Uso le storie ma anche canti legati alla mia valle.

Sono senza palco. Senza amplificazione.

Sono ascoltatore e narratore,

come possiamo esserlo tutti.

Provo a smontare il ruolo di pubblico,

lavorando sul gruppo con ironia e leggerezza.