dentro la miniera di travertino

Una bellissima avventura

 

Prima c’è stata la voglia di non credere soltanto al disagio che vedevi, ascoltavi e vivevi nella tua periferia. Poi c’è stata e c’è la voglia di rendere utile la tua più grande passione – raccontare cantare e parlare di storie. Poi, alla fine, ti sei reso conto che c’era un pensiero che aveva preso forma: riempire di storie luoghi che apparentemente non ne avevano, consapevole che una delle più grandi cause del disagio forse è proprio la mancanza di una narrazione. Questa è davvero una bellissima avventura”.

 

Dentro uno dei più grandi cementifici d’Italia, in collaborazione con gli operai che fecero il palco col nastro trasportatore dei sacchi di cemento

Dentro una cava (miniera a cielo aperto) di travertino. In collaborazione con i cavatori che fecero un auditorium con i massi e le ruspe

Alcune immagini dei negozianti che sempre mi hanno aiutato in tutto il mio piccolo lavoro; di uno degli incontri di storie dentro le case; dell’esperienza in cava.

Tra le collaborazioni

English Folk Dance and Song Society, Londra – Museo delle Arti e Tradizioni Popolari, Roma – Museo Maxxi, Roma – Erri De Luca – Ascanio Celestini – Marino Severini – Università Roma Tre – Università di Cagliari – BBC (Uk) – Rai Radio Tre Teatro – Huffington Post Italia – Radio 24 Il Sole 24 Ore…

Rassegna stampa

CORRIERE DELLA SERA – SOCIALE – “Il cantastorie delle periferie”: leggi

VITA.IT – “Il teatrante delle periferie”: leggi

AVVENIRE – “Il teatro felice di periferia”: leggi

IL FASCINO DEGLI INTELLETTUALI – “Simone Saccucci sveglia i Non Luoghi”: leggi

CORRIERE DELLO SPETTACOLO – “Radici e senso di una comunità”: leggi

CORRIERE DELLA SERA.IT – “In cava”: leggi

Published

Updated

Author

admin

Categories

progetti