°

Partecipazione e condivisione sono poi i propulsori della sfida quotidiana che intraprende un artista, cantore, narratore, operatore sociale, animatore, non facile da definire, ma di certo un atleta e un virtuoso del racconto e della memoria, il suo nome è Simone Saccucci – Avvenire

Il cantastorie delle periferie – Corriere della Sera


IMG_005Racconto e canto storie legate alla terra dove vivo e viaggio in altri luoghi per conoscere altre storie.

Uso queste storie anche in progetti culturali ed educativi, in collaborazione con enti nazionali e nel corso degli anni anche internazionali come l’English Folk Dance and Song Society di Londra e lo Scottish Storytelling Centre di Edimburgo.

Ho collaborato poi con i principali musei italiani come il  Museo Maxxi ed il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma oltre che con Rai 2 e Radio 24 Il Sole 24 Ore, ideando e realizzando una rubrica radiofonica.

Le emittenti BBC e Rai Radio Tre Teatro hanno realizzato sul mio lavoro due monografie.

Per l’università Roma Tre e l’università di Cagliari ho tenuto seminari e laboratori sullo “strumento narrazione” e per l’Università di Bologna ho scritto per la Rivista specializzata: Infanzia.

Mi occupo di ricerca nel campo educativo e della memoria, a partire da quella legata alla Valle dell’Aniene, terra dove affondano le mie radici.

I’m a italian storyteller and cantastorie.

I tell and sing stories, tales and songs about my hometown, Valle dell’Aniene (Lazio), but I travel out off my place for collecting other stories and songs.

My stories and songs can be called folclore and tell the world along the river Aniene.

I attended the Scottish International Storytelling  Festival in Edimburgh as performer storyteller.

dazzle (2)